fbpx
(+41) 91 973 40 70 info@www.mondo-bimbi.ch

REGOLAMENTO

Condizioni generali di partecipazione a MondoBimbi 2019

1) ORGANIZZATORE E DENOMINAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE
MondoBimbi è organizzata da Ticino Edizioni SA, Via Massagno 20, 6900 Lugano, Tel. +41 (0)91 973 40 70,
e-mail: info@mondo-bimbi.ch, sito www.mondo-bimbi.ch (che in seguito verrà indicato con la denominazione “Organizzatore”).
La Manifestazione è regolata dalle norme che seguono.
La Manifestazione avrà luogo presso il Centro Esposizioni di Lugano nei giorni 23 e 24 novembre 2019; le date di apertura e di chiusura della Manifestazione vengono fissate dall’Organizzatore che si riserva in ogni momento il diritto di modificare la data di apertura e di chiusura o la durata della Manifestazione, senza il riconoscimento di nessuna richiesta di risarcimento danni.
Agli Espositori e ai loro collaboratori è consentito l’ingresso agli stand prima dell’apertura della Fiera al pubblico agli orari che verranno comunicati.

2) PARTECIPAZIONE
Possono essere ammessi come Espositori:
– le Società svizzere o estere che espongono settori o servizi rientranti nei settori merceologici della Fiera
– le Associazioni di categoria, gli Enti Pubblici, la Stampa e gli Organismi che istituzionalmente svolgono azione di promozione, studio, informazione e divulgazione nei settori interessati alla Manifestazione.
L’Organizzatore si riserva la facoltà di ammettere anche Aziende, Enti o Organismi non previsti nelle precedenti categorie, nonché di escludere dalla Manifestazione determinati servizi, prodotti o campioni.

3) AMMISSIONE E TERMINE DI ISCRIZIONE
I richiedenti per essere ammessi devono presentare domanda sull’apposito modulo firmato dal titolare della ditta richiedente o dal legale rappresentante. Le Domande di Partecipazione dovranno pervenire alla Segreteria Organizzativa entro il 15 ottobre 2019 salvo proroghe.
Oltre tale termine, le Domande di Partecipazione saranno prese in considerazione solo compatibilmente alla disponibilità di spazio. Qualora non venga accettata la Domanda di Partecipazione, ne sarà data comunicazione scritta al richiedente senza obbligo per l’Organizzatore di renderne noti i motivi e non potrà dar luogo al pagamento di alcuna indennità per risarcimento dei danni. La Domanda di Partecipazione dal momento di presentazione all’Organizzatore diviene irrevocabile e conferisce l’obbligo al richiedente di provvedere entro i termini indicati al pagamento di quanto dovuto secondo il Regolamento.

4) ASSEGNAZIONE SPAZI
La conferma definitiva dell’ubicazione del proprio stand verrà comunicata agli Espositori entro 10 giorni precedenti la Fiera. L’assegnazione dell’area espositiva viene effettuata dall’Organizzatore, tenuto conto dell’interesse generale della Manifestazione e delle eventuali ripartizioni per settori.
Ticino Edizioni SA si riserva il diritto di modificare l’ubicazione e il collocamento dell’area espositiva in un primo tempo assegnata, oppure di variarne la conformazione o modificarne le dimensioni qualora le circostanze lo richiedano senza che ciò comporti il diritto per i partecipanti alla rinuncia o al risarcimento di qualsiasi natura. Medesime condizioni valgono per le Aree o iniziative speciali, con il diritto per l’Organizzatore di reprimerle o apportarvi qualsiasi modifica che si rendesse necessaria.
Non è ammessa la cessione totale o parziale, anche gratuita, dell’area assegnata. In caso di accertata infrazione, i materiali introdotti e esposti abusivamente potranno essere rimossi a rischio e spese del titolare dell’area.

5) ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO GENERALE
Con la firma della Domanda di Partecipazione, l’Espositore si impegna a:
– partecipare alla Manifestazione nell’area espositiva che gli verrà assegnata
– ad accettare senza riserve per sé, per i propri delegati e per il personale dipendente, il presente Regolamento e tutte le prescrizioni integrative che verranno adottate, in qualsiasi momento, dall’Organizzatore, nell’interesse generale della Manifestazione. In caso di inadempienza, l’Organizzatore si riserva anche il provvedimento di espulsione dell’Espositore senza alcun diritto a rimborso o indennizzo
– riconoscere la competenza esclusiva del foro di Lugano in caso di controversie di qualsiasi natura.

6) ALLESTIMENTO
L’allestimento base dello stand viene fornito dall’Organizzatore secondo quanto indicato nel contratto. Progetti di stand personalizzati vanno comunicati e concordati con l’Organizzatore, tramite invio del piano del progetto entro il 28 settembre 2019. Date, orari e dettagli riguardanti l’allestimento verranno comunicati agli Espositori dall’Organizzatore a tempo debito.
L’allestimento dovrà essere completato entro l’apertura della manifestazione, in difetto di ciò il contratto potrà essere sciolto per inadempienza del partecipante e nulla potrà essere richiesto dall’Espositore a qualsiasi titolo o ragione. Ogni responsabilità in ordine alla statica degli allestimenti, all’esecuzione degli impianti e agli eventuali danni che dovessero subire persone o cose di proprietà del Centro Esposizioni o di terzi è a carico esclusivamente dell’Espositore.

7) PULIZIA STAND
Ogni Espositore deve tenere pulito il proprio stand e la raccolta dei rifiuti deve avvenire negli appositi contenitori posizionati dall’Organizzatore. Viene richiesta agli Espositori particolare attenzione. L’Organizzatore fornisce un servizio di pulizia generale nelle aree comuni e negli stand; in caso si necessiti di pulizie specifiche all’interno dello stand, è necessario farne richiesta all’Organizzatore prima della Fiera, che provvede a informare l’Espositore sui costi relativi.

8) TERMINI DI PAGAMENTO
Viene richiesto ai partecipanti il versamento in acconto del 40% alla firma del contratto. Il saldo dovrà essere corrisposto senza alcuna deduzione entro il 31 ottobre 2019.
Nella causale del pagamento dovranno essere obbligatoriamente indicati la Manifestazione (MondoBimbi 2019) e la stessa Ragione Sociale indicata nella Domanda di Partecipazione. Il saldo del canone di adesione dovrà essere versato entro 10 giorni dal ricevimento della fattura e comunque entro il 31 ottobre 2019.
Le fatture emesse dopo tale data dovranno essere pagate a vista.
Tutti i pagamenti relativi al canone di partecipazione dovranno essere intestati esclusivamente a Ticino Edizioni SA. In caso di ritardi nei pagamenti, l’Organizzatore ha la facoltà di recedere il contratto con l’Espositore e di affittare ad altra società lo spazio espositivo, oltre che il diritto di ricevere comunque la somma derivante dall’affitto dello stand dall’Espositore non pagante.
L’Espositore è invitato a far valere per iscritto eventuali contestazioni riguardanti la fattura entro una settimana dalla sua ricezione.
Per la fatturazione si tiene come base l’area assegnata; eventuali sporgenze, pilastri, gli allacciamenti per installazioni fisse o altro che si trova sull’area assegnata non autorizzano ad una riduzione del prezzo di partecipazione o di altre spese.
Le domande di ammissione eventualmente non corredate dal pagamento dell’acconto richiesto sono da considerarsi titolo già vincolanti per il proponente, con l’obbligo del relativo versamento delle somme dovute.
Al partecipante non in regola con i pagamenti, l’Organizzatore non rilascerà il Documento di Autorizzazione all’occupazione delle aree, contenente tutte le indicazioni relative alle aree assegnate, che consente l’ingresso in Fiera.

9) RINUNCIA E ABBANDONO
La rinuncia alla partecipazione, che può essere presa in esame solo per tassative e comprovate cause di forza maggiore, dovrà pervenire per iscritto tramite Raccomandata all’Organizzatore almeno 90 giorni prima dell’apertura della Manifestazione, farà fede il timbro postale.
In caso di mancata comunicazione della rinuncia oppure qualora la rinuncia venga comunicata a meno di 90 giorni dall’apertura della rassegna, l’Organizzatore ha diritto di fatturare l’intero importo del contratto con l’obbligo di pagamento da parte dell’espositore.
L’Organizzatore considera abbandonate le aree:
– non occupate con i prodotti destinati all’esposizione almeno due ore prima dell’ora fissata per l’apertura della Fiera anche se le aree figurano già allestite e munite di insegna
– lasciate senza sorveglianza o in condizioni di palese incuria nel corso della Manifestazione.
In caso di morosità, rinuncia o abbandono, l’Organizzatore si riserva di cedere a terzi le aree, senza essere tenuto al rimborso o indennizzo alcuno, fermo restando il diritto di esigere il pagamento globale dovuto in base alla Domanda di Partecipazione, alle penalità previste, oltre ai danni morali subiti per la mancata partecipazione.
Per tutti i contratti stipulati dopo il 90° giorno che precede la Manifestazione, non è prevista la possibilità di recesso e l’Organizzatore ha il diritto di fatturare il totale dell’importo del contratto con obbligo di pagamento da parte dell’Espositore in caso di rinuncia o abbandono.

10) SICUREZZA
I partecipanti sono tassativamente tenuti all’osservanza delle normative sulla sicurezza e antincendio e delle disposizioni in materia che potranno essere emanate da Ticino Edizioni SA anche separatamente dal presente Regolamento.
Il datore di lavoro delle ditte espositrici o fornitrici di servizi si impegna:
– a fornire le opportune istruzioni in merito ai rischi presenti per i propri dipendenti e a quelli delle aziende chiamate ad intervenire nel proprio stand
– a verificare l’idoneità tecnico-professionale delle imprese o dei lavoratori autonomi che eventualmente chiamerà ad operare all’interno del proprio stand
– a essere edotto sui rischi specifici connessi alle lavorazioni all’interno del quartiere fieristico. In particolare dichiara di conoscere le prescrizioni riguardanti gli aspetti impiantistici, gli aspetti tecnici specifici, sugli accessi, sulla viabilità e logistica all’interno del Centro Esposizioni, le disposizioni in caso di incendio o pericolo.
L’Organizzatore provvede a un servizio di vigilanza generale dei padiglioni, ma declina ogni responsabilità a riguardo. La custodia e la sorveglianza degli stand durante l’allestimento e l’orario di apertura dei padiglioni compete ai rispettivi Espositori. Si raccomanda pertanto agli Espositori di essere presenti nello stand puntualmente all’orario di apertura dei padiglioni e di presidiare lo stand medesimo fino alla chiusura serale.
L’Organizzatore non assume alcuna responsabilità per danni o pregiudizi arrecati a persone o cose da chiunque o comunque provocati, di conseguenza non vengono risarciti i danni derivati da furti, incendi, fulmini, esplosioni, pioggia, irruzioni di acqua o altre cause. In caso di situazioni di pericolo, dovrà essere data tempestiva comunicazione al servizio di vigilanza. Ogni Espositore dovrà curare che ogni suo collaboratore mantenga la calma e segua le eventuali istruzioni del personale preposto, oltre che eviti di correre o strillare, e si diriga verso le uscita di sicurezza segnalate.
Come disposto dalla normativa federale, vige il divieto di fumare nei locali chiusi accessibili al pubblico o adibiti a luogo di lavoro per più persone, tra i quali gli spazi adibiti a fiere e mostre. Il divieto si estende pure agli spazi pubblici accessori quali ad esempio atrii, corridoi e servizi igienici.
Ticino Edizioni SA declina ogni responsabilità per danni consequenziali, danni di immagine, perdite di fatturati etc. L’Espositore e l’Organizzatore accettano tale limitazione di responsabilità rinunciando al reclamo.
L’inosservanza delle norme di sicurezza può comportare la denuncia all’autorità giudiziaria.

11) DIVIETI
Ai partecipanti è vietato:
– esporre cartelli o insegne al di fuori delle aree assegnate oppure in luogo o posizione diversi da quelli stabiliti dall’Organizzatore
– accendere fuochi, introdurre materie esplosive, prodotti detonanti, maleodoranti o pericolosi e che comunque arrechino pericolo, danno o molestia
– effettuare prove o dimostrazioni che possano compromettere la sicurezza di persone o cose, ovvero siano suscettibili di disturbare, irritare, arrecare danno o pericolo alle stesse
– permanere nei padiglioni o nel Centro Esposizioni durante gli orari di chiusura
– circolare o sostare con veicoli di qualsiasi genere all’interno della Fiera, se non per le operazioni di allestimento delle aree secondo le norme e i tempi indicati dall’Organizzatore
– cedere, scambiare – anche a titolo gratuito – le aree avute in assegnazione
– rivendere oppure prestare a terzi le tessere di ingresso
– esporre prodotti non indicati nella sezione “Settore merceologico di appartenenza”
– lasciare incustodite o in stato di abbandono le aree
– colorare le pareti e il pavimento dei posteggi, dipingere scritte o insegne direttamente sui muri e sui pannelli; affiggere sui medesimi chiodi o altri attrezzi
– utilizzare scotch o altri adesivi sul pavimento; in caso di necessità viene fornito lo scotch dal Centro Esposizioni di Lugano al costo di Fr. 10 cad rotolo da 25 ML.
– adibire a trasporto, spedizione, carico e scarico delle merci, lavori di allestimento, impianti a derivazioni di servizio tecnici e di pulizia, persone o ditte non autorizzate dall’Organizzatore a meno che non si tratti di dipendenti del partecipante
– effettuare direttamente allacciamenti agli impianti tecnici del Centro Esposizioni (illuminazione, energie, acqua, scarichi, telefono) senza averne avanzato preventiva richiesta scritta.
Ai trasgressori l’Organizzatore si riserva di:
– richiedere il risarcimento dei danni arrecati direttamente o indirettamente a persone e cose dell’Organizzatore e a terzi
– ritirare le tessere di libero ingresso
– applicare una penale non inferiore alla quota globale pagata per la Fiera
– imporre la chiusura delle aree senza che il partecipante possa pretendere alcun rimborso
– far sgomberare le aree e cederle a terzi senza riconoscere alcun rimborso delle somme versate e senza che il partecipante possa avanzare reclami per danni.

12) ASSICURAZIONE
Il partecipante è responsabile di tutti i danni causati alle persone e alle cose, dai prodotti esposti, dagli allestimenti, dalle installazioni di impianti elettrici ed idrici, dalle costruzioni, dai montaggi pubblicitari, dai mezzi di trasporto usati, dalle macchine in funzionamento e dal personale alle sue dipendenze. Anche per effetto di quanto sopra il partecipante è obbligato ad avere idonee coperture assicurative RC. Ticino Edizioni SA e loro collaboratori e dipendenti non rispondono dei danni che possono subire persone o cose durante la Manifestazione. L’Organizzatore consiglia agli Espositori che le merci, i materiali e le attrezzature portate in Fiera siano coperte da polizza assicurativa con rinuncia alla rivalsa nei confronti di terzi, ivi compresi Ticino Edizioni SA, Municipio di Lugano e terzi comunque coinvolti nell’organizzazione della Manifestazione.
Polizza di Responsabilità Civile
Ticino Edizioni SA e i suoi dipendenti sono assicurati per il rischio di RC con Polizza stipulata con massimale di Fr. 5’000’000.

13) CO-ESPOSITORI
Agli Espositori non è consentito spostare, scambiare, dividere o rendere accessibile a terzi, in tutto o in parte, l’area espositiva assegnata loro senza previa autorizzazione da parte dell’Organizzatore. Ticino Edizioni SA ha diritto di richiedere, per l’ammissione di co-espositori ed aziende rappresentate, una tassa di partecipazione ed eventuali altri costi che dovranno essere corrisposti dall’Espositore.
Per l’ammissione di co-espositori ed aziende rappresentate valgono tra l’altro le premesse menzionate al punto 10. Per tali imprese sono valide inoltre le Condizioni di Partecipazione nella misura in cui esse trovino applicazione.
Se l’Espositore accoglierà uno o diversi co-espositori, un’azienda o diverse aziende rappresentate, senza espressa autorizzazione dell’Organizzatore, lo stesso ha diritto di sciogliere il contratto stipulato con l’Espositore senza alcun preavviso e di far sgomberare il posteggio a rischio e spese dell’Espositore.
Nel caso di utilizzazione collettiva dello stand fieristico, tutte le aziende partecipanti sono ritenute responsabili in toto da Ticino Edizioni SA per ciò che concerne il rispetto del presente Regolamento, il pagamento del canone di partecipazione e per tutti gli altri costi, così come per l’adempimento di tutti gli obblighi indipendentemente dalla loro causa.

14) INGRESSO ALLA MANIFESTAZIONE
Il pubblico accede alla Manifestazione pagando un biglietto di ingresso; sono esonerati dal pagamento i bambini sotto ai 12 anni e AVS. Per entrare in Fiera deve essere esibito al personale di controllo il biglietto di ingresso o la tessera personale. L’Organizzatore si riserva di modificare, a suo insindacabile giudizio, le condizioni, gli orari e le modalità di ingresso alla Fiera. Le tessere e i permessi di ingresso vengono consegnati ai partecipanti, ai fornitori autorizzati e agli addetti ai servizi. Su tutti incombe l’obbligo di provvedere subito a trascrivere sulle tessere stesse il cognome e il nome delle persone che dovranno farne uso nel corso della Manifestazione. La tessera d’Espositore per l’ingresso è d’uso strettamente personale e non è trasferibile; in caso d’abuso la tessera verrà immediatamente ritirata.

15) TRASPORTO – CARICO E SCARICO MATERIALI – MAGAZZINO
Per le operazioni di sollevamento e trasporto all’interno della Fiera, gli Espositori possono avvalersi di mezzi di loro proprietà e di personale alle loro dirette dipendenze.
In tal caso i partecipanti sono responsabili per le operazioni eseguite per conto proprio e devono rispondere per eventuali danni arrecati all’Organizzatore o a terzi, sollevando l’Organizzatore da ogni responsabilità. Ai partecipanti è fatto obbligo di denunciare inoltre, almeno 30 giorni prima dell’apertura della Manifestazione, il peso dei macchinari o merci molto pesanti, o molto ingombranti o di particolare delicatezza onde evitare danni per sovraccarico. Nel caso si necessiti di un servizio di carico/scarico merci tramite muletto, tale servizio deve essere richiesto all’Organizzatore prima dell’ingresso in Fiera, e verrà fatturato come costo extra. Se non richiesto anticipatamente non è garantita la possibilità di usufruire di tale servizio.
L’Organizzatore e terzi che svolgono il servizio declinano ogni responsabilità su eventuali danni durante le operazioni di scarico/carico merci. E’ possibile immagazzinare imballi o materiali nell’area adibita a magazzino apponendo un identificativo dell’Espositore. L’Organizzatore non risponde di eventuali danni o furti che avvengono nel magazzino.

16) PARCHEGGI
L’Espositore che da contratto usufruisce del servizio di parcheggio a pagamento deve necessariamente apporre dietro il parabrezza del veicolo il permesso ricevuto dall’Organizzatore. Il permesso non è cedibile a terzi; in caso di abuso verrà revocato il diritto di parcheggio senza corrispondere alcun indennizzo.

17) ELENCO ESPOSITORI
Ticino Edizioni SA pubblica il Catalogo Espositori della Manifestazione contenente, oltre alle pubblicità a pagamento e non obbligatorie, l’elenco alfabetico delle aziende partecipanti. La trascrizione nell’elenco alfabetico è obbligatoria e soggetta a spese per tutti gli Espositori e co-espositori. Se entro il termine indicato nell’apposito formulario inviato all’Espositore, lo stesso non avrà provveduto a comunicare i dati esatti da inserire, la trascrizione nell’elenco avverrà secondo i dati contenuti nella richiesta di adesione.
L’inserzionista è responsabile del contenuto delle inserzioni, delle annotazioni e dei danni eventuali risultanti. La pubblicazione delle inserzioni è subordinata all’approvazione insindacabile dell’editore, che ha la facoltà di rifiutare quelle che ritenesse non idonee alla stampa.
L’Organizzatore non potrà in alcun caso essere ritenuto responsabile per danni di qualsiasi natura, direttamente o indirettamente, derivanti dall’utilizzo del servizio fornito.

18) VENDITA DURANTE LA FIERA
L’Espositore sarà responsabile di tutti gli aspetti fiscali, legali e igienico-sanitari della vendita.

19) FOTOGRAFIE
Per riprese cinematografiche, fotografiche e relative riproduzioni si trovano a disposizione dei partecipanti uno o più fotografi autorizzati dall’Organizzatore. Qualora i partecipanti desiderino avvalersi di propri fotografi devono far domanda all’Organizzatore prima dell’apertura della Manifestazione. Ticino Edizioni SA si riserva la facoltà di riprendere o far riprendere vedute di insieme o di dettaglio e anche di eseguire o permetterne la vendita.

20) PUBBLICITA’
Ogni forma di propaganda o di pubblicità nel recinto della Fiera e negli spazi adiacenti è regolata esclusivamente dall’Organizzatore. La pubblicità, unicamente per la propria azienda e per quelle denunciate nella Domanda di Partecipazione, può essere svolta dal partecipante solamente nell’ambito della propria area. Nessun manifesto può essere affisso se non nella propria area.

21) DIRITTI D’AUTORE
In caso di distribuzione di supporti fonovideografici o multimediali contenenti opere o parti di opere protette, dovranno essere preventivamente assolti i diritti d’autore, regolando le pendenze con la SUISA, www.suisa.ch.

22) ALTOPARLANTI E TRASMISSIONI SONORE
Sono consentite, nell’ambito del proprio stand, le trasmissioni sonore compreso l’uso di radioricevitori e di apparecchi televisivi, purché non arrechino disturbo.
Ticino Edizioni SA potrà utilizzare gli altoparlanti installati nel polo fieristico per comunicazioni ufficiali o in caso di emergenza.

23) SERVIZI DI RISTORAZIONE
I posti di ristoro e bar presenti all’interno del Centro Esposizioni sono tenuti ad osservare le norme del presente Regolamento; l’inosservanza delle norme impartite dall’Organizzatore e dalle speciali disposizioni di legge e sanitarie al riguardo comporta l’immediata chiusura dell’esercizio.
L’Espositore che decide di offrire ai visitatori alimenti o bevande durante la Fiera è tenuto a rispettare le norme igienico-sanitarie sul diritto alimentare, e deve prendere preventivamente contatto con il competente Ufficio Cantonale per conoscere e applicare le disposizioni in materia.

24) SGOMBERO AREE – USCITA MATERIALI – BUONO DI USCITA
Lo sgombero di tutti i prodotti in esposizione, può aver inizio solo dopo la chiusura della Manifestazione, e dovrà essere effettuato entro il giorno e l’ora stabiliti dall’Organizzatore. In difetto di ciò l’Organizzatore può procedere senz’altro allo sgombero a spese dell’Espositore.
I prodotti deperibili saranno venduti subito, con semplice avviso verbale all’interessato, al prezzo e alle condizioni che l’Organizzatore riterrà più convenienti. Trascorsi 60 giorni senza che venga provveduto al ritiro, i prodotti non deperibili potranno essere venduti e il ricavato sarà a disposizione dell’Organizzatore.
Sono vietati gli smontaggi anticipati degli stand prima della chiusura della Fiera al pubblico, pena una multa di Fr. 1’000.–. E’ consentita in via eccezionale e su motivata domanda scritta l’uscita, nel corso della rassegna, di materiali dietro rilascio di speciale “Permesso di uscita” da parte dell’Organizzatore. L’uscita a fine Manifestazione dei prodotti esposti e di ogni altra merce, è sottoposta al rilascio di un “Modulo di uscita merci”. Non si procederà al rilascio, né del Modulo di uscita merci né al Permesso di Uscita a quei partecipanti che non avranno in precedenza regolato ogni rapporto amministrativo o contabile in stato di pendenza con l’Organizzatore. E’ fatto obbligo al partecipante di riconsegnare le aree nello stato in cui le ha ricevute; in particolare per gli espositori con aree libere è d’obbligo lasciarle vuote, pulite e il pavimento senza nastri adesivi. A suo carico resta l’esecuzione dei lavori di ripristino e il loro pagamento.

25) PRIVACY
L’Espositore acconsente che Ticino Edizioni SA provveda a inserire i dati personali nell’elenco Espositori della Manifestazione e a pubblicarlo sul sito internet della Fiera, unitamente a eventuali fotografie o immagini riprese durante lo svolgimento della Fiera. I dati verranno inoltre trasmessi alle aziende interessate a conoscere informazioni sulla Manifestazione, nonché archiviati nel data base aziendale.
Il conferimento dei dati è obbligatorio; l’interessato inoltre si impegna a comunicare eventuali variazioni di tali dati. L’interessato potrà esercitare i diritti di aggiornamento, rettificazione, integrazione, cancellazione dei dati forniti rivolgendosi a Ticino Edizioni SA. Letta l’informativa l’Espositore, tramite la sottoscrizione del presente contratto di partecipazione, esprime specifico consenso al trattamento dei dati personali conferiti, per le finalità sopra esposte.

26) SDOGANAMENTO MERCI
Lo sdoganamento è un servizio di competenza del Dipartimento Federale delle Finanze, assicurato dalla Direzione delle Dogane di Lugano (www.ezv.admin.ch – Tel. +41 (0)91 910 48 11). L’Amministrazione Federale delle Dogane è competente per i dazi doganali. Per quanto riguarda invece la regolamentazione e il recupero dell’IVA la competenza è dell’Amministrazione Federale delle Contribuzioni.
Per i clienti esteri che desiderano partecipare alla Fiera e hanno delle merci da importare in Svizzera a solo scopo espositivo e poi le riportano interamente nello Stato di provenienza, esiste la possibilità di compilare i Carnet ATA (Temporanea Esportazione) disponibili presso le Camere di Commercio.

27) NOTIFICA LAVORATORI ESTERI
I datori di lavoro esteri che distaccano dei lavoratori in Svizzera e i prestatori di servizio indipendenti devono eseguire, almeno otto giorni prima dell’inizio dell’attività, una notifica in linea (via internet) gratuita. Maggiori informazioni al link http://www4.ti.ch/dfe/de/usml/sportello/notifica-attivita-lucrativa/.

28) DISPOSIZIONI DI CARATTERE GENERALE
L’Organizzatore è esonerato da ogni responsabilità nel caso in cui la Manifestazione non potesse avere luogo parzialmente o totalmente.
In caso di forza maggiore o per motivi ritenuti opportuni da Ticino Edizioni SA, la data della Manifestazione potrà essere cambiata, o addirittura la Manifestazione potrà essere soppressa. In quest’ultimo caso, Ticino Edizioni SA, assolti gli impegni verso terzi e coperte le spese di organizzazione ripartirà agli Espositori, in proporzione alle somme dovute per i mq affittati, gli oneri residui nei limiti dell’anticipo cauzionale.
Le somme disponibili saranno restituite proporzionalmente agli aderenti.